Live_from_Palestine/Routines

Espianti israelo-palestinesi

veneremediorientaleLa Palestina tra traffico d’organi e contrasto all’insegnamento dell’Olocausto

Mentre a Gaza  il movimento di resistenza islamico palestinese Hamas critica fortemente le Nazioni Unite per le loro intensioni di introdurre l’insegnamento dell’Olocausto negli istituti scolastici, Aftonbladet, uno dei giornali svedesi più conosciuti, pubblica un articolo in cui accusa l’esercito israeliano di trafficare gli organi dei palestinesi uccisi e di consegnare alle loro famiglie i cadaveri espiantati.

Sami Abuzahri, portavoce di Hamas, ha spiegato di essere contrario all’insegnamento dell’Olocausto, perché si tratta d’una menzogna inventata dai sionisti per coprire i loro crimini commessi nei territori occupati palestinesi. Adnan Abu Hasla, portavoce dell’Unrwa, ha confermato che nell’attuale programma di studi non è inserito lo studio dell’Olocausto. La posizione di Hamas è condivisa anche dai comitati pubblici che rappresentano la popolazione palestinese nei campi profughi di Gaza per i quali nelle scuole sarebbe meglio insegnare la Nakba, termine usato dai palestinesi per indicare il conflitto che accompagnò la nascita di Israele nel 1948 e che causò l’espulsione dalla  Palestina di oltre 700 mila palestinesi. Programma di pace a parte oltre a tale polemica in Medioriente ne divampa un’altra.  Leonardo Mazzei, portavoce del comitato Gaza Vivrà, a Radio Italia ha parlato di un articolo di Aftonbladet, importante testata svedese, che ha denunciato recentemente come oltre all’occupazione, agli omicidi mirati e ai bombardamenti i palestinesi avessero subito negli anni anche l’oltraggio sui corpi delle loro vittime. «Ne avevano parlato – afferma Mazzei – anche alcuni organi di stampa, come se non sbaglio Teheran Times». La notizia ripresa e rilanciata dal giornale svedese ha scatenato la tensione tra Svezia e Israele. Il governo svedese non ha voluto infatti condannare l’articolo per non interferire sulla libertà di stampa, e questo ha suscitato la collera di Israele.

per approfondire:

Striscia di Gaza: gli sforzi di Unrwa per l’insegnamento dell’Olocausto nelle scuole Onu

Leonardo Mazzei ci parla del traffico degli organi dei palestinesi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...